Domenica 6 novembre

Ore 11.00

Auditorium al Duomo, Via de’ Cerretani 54/r, Firenze.

Focus 40-40

In collaborazione con il Deutsches Institut- Florenz, “La distribuzione del cinema indipendente. Strategie organizzative e di comunicazione con pubblico e media”. Partecipano: New Day Films, USA, Basis Film Verleih, Berlino, Associazione Maude, Roma, Associazione Ada, Firenze.

Ore 16.00

Rompecabezas

di Natalia Smirnoff

Argentina, 2009, 87` v.o. sp. st. it e ing.

Carmen, casalinga maltrattata dal marito e al servizio di tutta la famiglia, riceve un puzzle come regalo di compleanno per i suoi cinquant`anni. Scopre così un`incredibile abilità nel combinare rapidamente le immagini dei rompicapo e una nuova passione per la vita.

Anything You Want To Be

di Liane Brandon

USA, 1971, 8` v.o. ing. st. it.

È stato uno dei film più popolari degli inizi del Movimento delle Donne e non soltanto in USA. Mostra, con una buona dose di umorismo, l`inevitabile scontro di ogni adolescente, nella difficile ricerca della propria identità, con gli stereotipi sessuali.

It Happens to Us

di Amalie R. Rothschild

USA, 1971, 32` v.o. ing. st. it.

Uno dei primi tre film della New Day. È un classico delle rivendicazioni femminili sulla legalizzazione dell’interruzione di gravidanza.

Bachelorette 34

di Kara Herold

USA, 2009, 30` v.o. ing. st. it.

Un’analisi fantasiosa e ironica, ma al vetriolo, sulle pressioni sociali (e familiari) che spingono le donne a cercare, ad ogni costo “Mr Right”.

Tram-mob. 8 marzo 2011

di Maude

Italia, 2011, 8`45” v.o. it.

Marzo 2011: il centenario, del tutto ignorato nel nostro paese, dell`incendio dell’industria tessile Triangle a New York, nel quale hanno orrendamente perso la vita 146 donne, fra le quali 39 italiane. Il “tram-mob” nasce dall’esigenza di restituire alla giornata dell`8 Marzo, e quindi a noi stesse, il suo significato originario.

Ore 19.00

Scambiarsi di posto: racconti e rendiconti. Presentazione del Progetto europeo Vivere Altrove, Volontari Moltiplicatori di Energie (VAVME). Con la partecipazione dell`Agenzia Italiana LLP.

Incontro con Amalie R. Rothschild e Wilma Labate.

Aperitivo Gilda Bistrot in onore delle vincitrici del Premio Gilda 2011.

Ore 21.00

Consegna Premio Gilda a Misia in presenza dell’ambasciatore del Portogallo Fernando d`Oliveira Neves.

Consegna Premio Gilda film a Helena Taberna per La buena nueva.

Consegna Premio Gilda libro a Eugenia Romano e Andrea Bigalli per L`altra visione.

Passione. Un`avventura musicale

di John Turturro

Italia/Usa, 2010, 90` v.o. napoletano st. it.

Napoli, scrigno di canzoni. Immagini, spesso inedite, delle grandi voci di un passato ormai remoto si fondono con quelle di interpreti moderni. Come Misia, la signora del fado, che rivisita i classici della canzone napoletana con la sua inconfondibile, meravigliosa personalità di artista mediterranea.

banner ad