Eva & Lola (2010)

Eva & Lola (2010)


Regia: Sabrina Farji

Sceneggiatura: Sabrina Farji e Victoria Griguera Dupuy
Montaggio: Nicolás Fedor Sulcic
Musica: Christian Basso
Fotografia: Marcelo Iaccarino
Interpreti: Celeste Cid, Emme (Mariela Vitale), Alejandro Awada, Jorge D’Elia, Victoria Carreras, Willy Lemos, Claudia Lapacó, Juan Minujin, Victoria Griguera Dupuy, Iván De Pineda, Livia Fernán, Norma Angeleri, Alejandr a Majluf, José Maria Muscari
Produzione: Zoelle Producciones.
Argentina, 2010, 35 mm col., 96′
Martedi 9   Ore 21.00

Affrontando con una certa audacia formale ed espressiva la tematica dei ragazzi “adottati” durante gli anni di piombo, Eva & Lola propone un ottimo esempio di cinema che rivisitando la storia offre intensità e senso profondo senza usare la “forma” del melodramma.

Attraverso la, niente facile, amicizia tra le due ragazze del titolo, questo terzo film di Sabrina Farji offre uno sguardo rivendicatorio ed ancora imprescindibile sulla memoria e l’identità, facendo appello a risorse diverse e creative.

Due singolari e giovani artiste che realizzano performances in un cosiddetto circo cabaret punk, poco a poco dovranno affrontare le proprie rispettive e desolanti realtà familiari.

Eva cerca di affrontare il suo duro passato attraverso fantasiose chiamate ad un padre assente, mentre Lola non vuole ad accettare il ruolo di nipote che cerca di essere recuperata alla famiglia di origine. Non solo questo le avvicina, ma anche la presenza di una terza donna, Alma, giocherà un ruolo importante tra altri avvenimenti che le obbligheranno ad impegnarsi e a crescere d’un colpo.

Eva & Lola attrae ed emoziona, sorretto anche da buoni dialoghi e ambientazioni, dal talento e la bellezza di Celeste Cid e Emme, e da un buon cast, tra cui si distinguono Victoria Carreras, Will& Lemos ed Alejandro Awada.

Sabrina Farji

È nata a Buenos Aires. Ha studiato Regia Teatrale presso la Scuola Municipale di Arte Drammatica. Artista pluridisciplinare, ha sviluppato la sua carriera in tutti i campi dell’audiovisuale, regista, sceneggiatrice e produttrice a partire dal 1992 quando ha girato il suo primo video Estúpida mas no zonza. Negli anni tra il 1996 e il 2007, è stata docente di Tecnica di Sceneggiatura per il Cinema e la Televisione presso l’Università di Buenos Aires, l’Università di Belgrano, il Centro Culturale Borges e il Centro Culturale Ricardo Rojas. È stata membro della giuria di numerosi concorsi tra cui il Raymundo Gleyser tra il 2006 e il 2008. Nel 1994 si reca a Parigi per ritirare il Primo Premio al Festival Franco Latinoamericano di Video e in questa occasione realizza il diario di viaggio Video de Otoño con cui vince il Primo Premio come artista emergente al Festival Silence Elles Tournent in Canada. Il suo primo lungometraggio Cielo azul cielo negro, co-diretto con Paula De Luque nel 2005, ha partecipato ai Festival di Locarno, di Washington, di Trieste, di San Paolo, di Bruxelles. Ha partecipato alla Biennale di Valencia con il video Un espacio al olvido. Le sue opere fanno parte della collezione del Museo di Arte Moderna di New York, del Museo dell’Immagin e del Suono di San Paolo e della collezione Fortabat. Nel 2004 il Museo di Arte Moderna di Buenos Aires le ha reso omaggio con una restrospettiva video completa. Nel 2007 presenta il suo secondo lungometraggio Cuando ella saltó al Festival Internazionale del Cinema di Karlovy Vary e in altri festival tra cui Trieste, Roma, Madrid e in India. Vince il premio del pubblico al Festival del Film d’Amore di Mons in Belgio. È sceneggiatrice dei suoi film Cielo azul cielo negro, Cuando ella saltó, Eva & Lola e di Felicitas (2009) per la regia di Teresa Costantini. Recentemente è stata nominata al Condor de Plata 2010 per la sceneggiatura di Felicitas. Nel maggio del 2010 esce il suo terzo lungometraggio Eva & Lola. Attualmente sta già lavorando al suo prossimo film El otro hombre, scritto a quattro mani con Daniel Guebel e con Araceli Gonzales e Alejandro Awada come protagonisti. È una delle cineaste che parteciperanno al progetto 25 miradas del Bicentenario, organizzato congiuntamente dall’UNTREF e il Ministero della Cultura argentino, con il cortometraggio La voz con Elena Roger come protagonista.

Celeste Cid

La sua carriera di attrice è iniziata con la televisione a tredici anni con Chiquititas. Dopo aver interpretato Verano del ’98 in televsione, Celeste riceve l’offerta per il suo primo ruolo da protagonista con Emanuel Ortega con cui interpreta En Amor Arte. Nel 2003 interpreta Julia Malaguer Podesta nel film Resistiré che segnerà la svolta nella sua carriera. Nel 2008 il primo lungometraggio in cui è protagonista con Jorge Marrale, Motivos para no enamorarse, riceverà ottimi giudizi dalla critica e numerosi premi. Ancora nel 2008 sarà protagonista con Alejandro Fiore della serie trasmessa in Internet Dirigime La Venganza. Oltre che attrice è anche autrice di alcuni cortometraggi tra cui Limbo che ha ricevuto numerosi premi.

I suoi lavori più famosi sono: per il teatro Chiquititas (1997-1998); Hipólito y Fedra (2005). Per la Televisione: Chiquititas (Telefé, 1997-1998); Verano del ’98 (Telefé, 1999-2000); Enamorarte (Telefé, 2001); Franco Buenaventura (Telefé, 2002); Resistiré (Telefé, 2003); Locas de amor (Canal 13, 2004); Conflictos en red (Telefé, 2005); Botiners (Canal 13, 2005); Ambiciones (Telefé, 2005); Mujeres asesinas (Canal 13, 2006); Mujeres elefante (Canal 7, 2007). Per il Cinema: Motivos para no enamorarse (2008); Eva & Lola (2010); Per il web: Dirigime La Venganza (2008).

Emme

Il cui vero nome è Mariela Vitale, è nata a Buenos Aires. La sua vita artistica comincia nel momento in cui è venuta al mondo ad opera e per volontà dei suoi genitori: Lito Vitale e Verónica Condomi. Nel 1987 comincia gli studi di recitazione che seguirà per i successivi 10 anni. Dal 1991 studia danza contemporanea con Ana Frenkel e nel 2000 inizia a studiare anche danza classica con Glenda Casaretto. Nel 1997 entra al Conservatorio di Musica Esnaola e nel 1999 studia canto con Graciela Coscieri. Nello stesso hanno studia pianoforte con Juan del Barrio e chitarra con Javier Malossetti. La sua prima esibizione dal vivo avviene a 17 anni nel C.O.D.O. e da allora il palcoscenico è parte essenziale della sua carriera di musicista. Ha suonato nei dischi di Javier Malossetti, La Misión e Iván Noble. Dal 2009 comincia a occuparsi di teatro, recitando in Doña Flor y sus dos Maridos, e di cinema con il film El niño Pez. In entrambi i casi ottiene eccellenti commenti dalla critica e premi per le sue interpretazioni. Nel 2010 impersona Lola nel film di Sabrina Farji Eva & Lola.