Scheda film Lea e il gomitolo

Lea e il gomitolo

Regia: Lea Giunchi. Sceneggiatura: Lea Giunchi. Interprete: Lea Giunchi (Lea). Produzione: Cines, Roma, 1913. Formato: 35mm. Durata:13’

“A Lea piace molto leggere, ma i suoi genitori preferirebbero che si occupasse un po’ di più di cucito. Lea obbedisce e vuol mettersi subito al lavoro. Ma il gomitolo da troppo tempo trascurato non si trova più al solito posto. Molto coscienziosamente Lea si mette a cercarlo e ben presto la casa si riduce in un tale disordine che i genitori, al loro rientro, hanno un bel da fare a trovare la ragazza. Di fronte ai risultati del disastroso inseguimento, decidono di permetterle di leggere tutto quel che vuole: con suprema soddisfazione della maliziosa Lea.” Da “Le Courrier cinématographique”, Paris, 8 mars 1913.

Vero e proprio gioiello del cinema comico italiano, questo piccolo film vale come metafora di un desiderio di liberazione dagli obblighi della vita domestica di sicuro ben presente nell’esperienza delle coetanee di Lea.  Che cosa si saranno dette all’uscita del cinema, dopo aver assistito all’ingegnosa ribellione di Lea? Possiamo solo immaginarlo, ma davvero non è difficile per noi riconoscerci in un desiderio ancora oggi ben lungi dall’essere divenuto inattuale.

banner ad