La vita ricomincia

di Mario Mattoli – Film ristampato
Italia, 1945, 84’
Il dopoguerra fu un lungo periodo di trasformazione in un Paese più maturo e moderno, che assegnò al cinema un ruolo di primo piano. Toccò al grande schermo mostrarne le varie fasi e coglierne le nuove ambiguità. La Valli, che aveva interpretato l’eterna adolescente, ebbe in sorte il ruolo di raccontare la faticosa parabola di presa di coscienza delle donne. Qui è Patrizia Martini, che ha combattuto, come le altre, la guerra in casa, facendo fronte alla povertà, alla malattia del figlio e alle incognite della sua nuova condizione di donna sola. Ce l’ha fatta e si è creata anche un lavoro. Il marito Paolo, tornato da una prigionia di cinque anni, stenta a capirla, è sospettoso ma, quando esplode il dramma, dovrà affrontare definitamene questa straordinaria mutazione.

banner ad